È TEMPO DI GNOCCHI SCEGLIETE LA PATATA GIUSTA!

Domani si celebra il Venerdì Gnocolar una tradizione antica, il carnevale veronese dove per cultura si mangiano gli gnocchi, noi ovviamente ci consigliamo le nostre Patate Bintje speciali per questa pietanza.
Buon carnevale e buon appetito.

Scuola di cucina: scegliere le patate per preparare gli gnocchi

Quali sono i segreti della nonna per preparare degli gnocchi strepitosi? Ce li ricordano gli chef de La Scuola de La Cucina Italiana durante i nostri corsi, a partire dalla scelta delle patate!

Quali patate scegliere

Non avrebbe senso parlare di come impastare e cucinare gli gnocchi, se prima non partiamo dall’inizio, ovvero dalla scelta delle patate. Anche se questa decisione è molto soggettiva, le nostre nonne (e i nostri chef) prediligono le patate a pasta bianca, ricche di amido e un po’ invecchiate poichè più povere di acqua. In questo modo sarà possibile anche utilizzare meno farina durante l’impasto. Infine, sempre consigliate sono le patate sporche di terra!

Come cuocere le patate

Una volta scelte le nostre patate, procediamo ora con la cottura, che può essere effettuata in vari modi. Una delle più comuni è quella di cuocerle intere con la buccia nell’acqua bollente; ma attenzione perchè non è detto che la più diffusa sia anche la migliore delle ipotesi. Infatti, un’alternativa ugualmente valida che ci ricordano le nostre nonne, consiste nella cottura al cartoccio in forno a circa 150 gradi, oppure a vapore, sempre con le patate intere e con la buccia. Si sconsiglia invece del tutto la cottura della patata già pelata o cubettata, perché assorbirebbe più acqua del dovuto e resterebbe più umida. Infatti…

Il nemico è l’acqua

Quando la patata non oppone più resistenza allora sarà cotta, ma se una volta schiacciata risulterà ancora troppo umida ecco la soluzione: farla asciugare e seccare a 100 gradi in forno per qualche minuto.
Dopo aver compiuto correttamente tutte queste operazioni, sei pronto per l’impasto, che dovrà avvenire il più velocemente possibile affinché gli gnocchi non risultino troppo collosi o elastici in cottura. Non ti resta che decidere: con o senza uovo? Rigati o lisci? In bianco o in rosso?!

fonte qui